Stefano Arioli

Volontario, Project Manager

Dott. Stefano Arioli, nato nel 1970 a Mantova, sposato, ha una figlia e è papà lontano di una bambina sfortunata di Muzaffarabad, Pakistan la quale ha adottato attraverso CHILDREN FIRST onlus, vive con la famiglia a Grumello del Monte (BG). Laureato in Tecniche Audioprotesiche all’Università di Medicina e Chirurgia di Torino, nella sua veste di Audioprotesista è responsabile della sede del "Centro Audioprotesico Lombardia" di Milano.

Stefano dal marzo 2013 fa parte dei nostri preziosi volontari dell’associazione ed è diventato nel frattempo responsabile come „Project Manager“ per tutti i bambini con problemi uditivi (Ipoacusia moderata, severa e profonda) di cui ci prendiamo cura nei paesi poveri.

Dopo avergli presentato un progetto che prevedeva l’applicazione e sincronizzazione degli apparecchi acustici nuovi (donati generosamente dall’amministratore delegato della WIDEX ITALIA, Carlo Martinelli) per i bambini con gravi perdite uditive sordomuti a Swabi, Pakistan, Stefano non ha esitato un istante a darci la propria disponibilità ad aiutare questi bambini bisognosi direttamente sul luogo con la sua sapienza, esperienza e capacità come specialista nell’ambito degli apparecchi acustici. 
Nell’ottobre 2013 èd aprile/maggio 2014 è andato con la presidente in Pakistan per tenere dei workshop per i tecnici sul luogo ed inoltre per produrre per più di 35 bambini sordomuti le chiocciole fatte su misura da applicare e sincronizzare con un apposito software individualmente. Grazie alla sua eccezionale disponibilità questi bambini con gravi patologie uditive sono potuti uscire da un silenzio totale, iniziare a sentire il mondo e le voci delle loro famiglie e imparare a comunicare con loro.

Stefano è una persona straordinaria e meravigliosa, dotata di un gran senso dell’umorismo, mostra sempre un sorriso per gli altri ed accoglie i bambini con tantissimo affetto e amore.

Siamo fieri e felicissimi di annoverare tra i propri collaboratori volontari una persona così coraggiosa, solidale e vicina ai problemi dei bambini sfortunati. Ringraziamo Stefano con tutto il cuore per il suo grande impegno nell’aiutare la nostra associazione.