YEMEN : L’inferno della Vergona umana

EMERGENZA YEMEN!

Il nostro intervento e aiuto d’emergenza per

i bambini gravemente denutriti e malati in Yemen

Non abbiamo paura degli scontri armati o dei bombardamenti che ci potrebbero colpire… l’unica nostra paura è quella dell’indifferenza dell’essere umano nei confronti delle tragedie immense che colpiscono soprattutto i bambini dei paesi in guerra, tragedie delle quali noi adulti siamo responsabili!

(Sylvia Eibl, presidente Children First onlus)

IN YEMEN OGNI 10 MINUTI MUORE UN BAMBINO A CAUSA DI DENUTRIZIONE, DIARREA E INFEZIONI DELLE VIE RESPIRATORIE! BASTA GUERRA!!! BASTA GUARDARE QUESTE IMMAGINI E VOLTARE PAGINA COME SE L’ARGOMENTO NON CI RIGUARDASSE! E INVECE CI RIGUARDA! NON DOBBIAMO E NON POSSIAMO ESSERE INDIFFERENTI A QUESTA TRAGEDIA CHE DURA ORMAI DA 2 ANNI E CHE È STATA SOTTOVALUTATA DA TUTTI ANCHE A CAUSA DELLA PREPONDERANZA DI NOTIZIE MEDIATICHE RIGUARDANTI SOPRATTUTTO LA GUERRA IN SIRIA. I CIVILI UCCISI, TRA CUI TANTI BAMBINI, SONO ORMAI PIÙ DI 11.000, GLI SFOLLATI OLTRE 3 MILIONI!

Il capo delle operazioni umanitarie all’ONU, Stephan O’Brien, lancia un forte appello dicendo che, nello Yemen è in corso la più grave crisi alimentare mondiale con 14 milioni di persone che non mangiano a sufficienza, di cui 2 milioni rischiano di morire nelle prossime settimane e mesi se non si interviene d’urgenza e 2,3 milioni di bambini non hanno di che nutrirsi”.

Quindi circa l‘ 80% della popolazione non ha cibo a sufficienza per sopravvivere e ciò potrebbe significare che mentre leggete queste parole un bambino yemenita gravemente denutrito e malato sta morendo.

Da 2 anni i bambini yemeniti che vivono nel nord-ovest dello Yemen non mangiano carne, verdura e frutta: la loro alimentazione, in quantità insufficienti al loro fabbisogno, è composta solamente da pane, olio e zucchero, nient’altro. Oltre alla mancanza di cibo per la popolazione, anche gli ospedali non hanno più medicinali per combattere le infezioni dei bambini denutriti e disidratati il cui numero aumenta ogni giorno senza tregua.

Quelli che arrivano negli ospedali sono già fortunati in quanto, purtroppo, la maggior parte dei bambini che abitano nei villaggi remoti non possono arrivare: non c’è più benzina, non funziona più nessun trasporto pubblico, le mamme sono indebolite, non ce la fanno più a portare i bambini, ammalati mortalmente e denutriti, a piedi in un ospedale… e la conseguenza è che i bambini muoiono nei villaggi come le mosche. 

Noi tutti come esseri umani, come genitori, dobbiamo aiutare concretamente queste piccole vittime innocenti di una guerra assurda e così atroce! Speriamo che condividiate e sosteniate questo nuova opera d’amore perché è un dovere verso l’umanità quello di non stare più a guardare centinaia di bambini morire ogni settimana di denutrizione e di malattie che si potrebbero prevenire.

Siccome per questo intervento d’emergenza abbiamo bisogno dell’ AIUTO CONCRETO di tante persone, ci appelliamo a tutti voi che state leggendo queste righe chiedendovi di partecipare al nostro progetto d’aiuto attraverso un vostro prezioso sostegno finanziario per salvare il maggior numero possibile di bambini gravemente denutriti e malati.

Questo è anche un “appello silenzioso” che proviene dai bambini che stanno morendo di denutrizione in Yemen se non arrivano presto dei medicinali e del cibo. È l’appello dei tantissimi bambini che, a causa di due anni di una guerra dimenticata dal mondo, non hanno più il latte di cui nutrirsi e i farmaci per combattere gli effetti letali della denutrizione. È l’appello dei tantissimi bambini rimasti soli perché i genitori, i fratelli, le sorelle, i parenti e gli amici sono tra le 11.000 vittime di un massacro umanitario ignorato da tutti. ASCOLTIAMO IL GRIDO DELLE LORO ANIME E AIUTIAMOLI!

In collaborazione con l’associazione umanitaria filantropica yemenita “Mona Relief” che, godendo di ottima reputazione, opera con i suoi 80 volontari nella zona di guerra, forniamo dei medicinali e latte in polvere ai bambini gravemente denutriti e criticamente malati nella speranza di riuscire a strappare delle vite alla carestia e alla morte. Ma questa speranza potrà tramutarsi in realtà solo con l’aiuto di tutti voi che ora state riflettendo su questa brutta realtà! Ci appelliamo alla vostra solidarietà, alla vostra generosità ed alla vostra bontà d’animo: fate una DONAZIONE affinché le grida silenziose
dei bambini yemeniti gravemente denutriti e malati non si perdano nel vuoto dell’indifferenza ma vengano ascoltate e valorizzate da noi tutti tramite un aiuto concreto! Loro, per fermare la morte, hanno bisogno urgentemente di medicinali e di latte in polvere oltre che degli alimenti di base come la farina, lo zucchero e l’olio.

Il nostro progetto per fermare la morte quotidiana di dozzine di bambini gravemente denutriti e malati consiste nella realizzazione di un intervento d’emergenza a lungo termine che prevede sia un supporto finanziario alla nostra organizzazione partner locale “Mona Relief” per comprare degli alimenti di base come farina, zucchero ed olio, sia l’acquisto in Italia di ingenti quantità di latte in polvere per neonati fino all’età di 18 mesi e di medicinali pediatrici (soprattutto antibiotici). Ogni 3-4 mesi verrà da noi organizzata la spedizione di quanto acquistato con un aereo da trasporto, alla quale seguirà la consegna, tramite i volontari di “Mona Relief”, sia alle famiglie con dei figli in pericolo di vita nei villaggi remoti situati nelle zone di combattimento, sia ai reparti pediatrici degli ospedali nonché agli ambulatori mobili disseminati nel nord-ovest dello Yemen.

Ogni vostro piccolo o grande contributo che ci arriva viene utilizzato al 100% per l’acquisto degli aiuti sopra menzionati e salva un bambino! Solo insieme possiamo fare molto!

La vostra donazione, oltre che un gesto d’amore nei confronti di tanti nostri piccoli fratelli indifesi e sofferenti, è un segno di gratitudine alla vita che fortunatamente, nella nostra realtà sociale, non ci obbliga ad affrontare situazioni tanti difficili. Ci appelliamo a voi: AIUTIAMOLI! ORA!

CHILDREN FIRST onlus
UNICREDIT BANCA
IBAN: IT35N0200810800000000403899
BIC/SWIFT: UNCRITMM







SCARICA IL PDF DELL’APPELLO